Make-up step by step

Make-up step by step!

Siete pronte ad una guida dettagliata per avere un trucco super rifinito? Questo articolo è pensato per chi non conosce le regole fondamentali per avere un incarnato perfetto e allo stesso tempo omogeneo e giusto per voi!
Qual’è la regola numero 1?

Beh ovviamente la giusta crema viso! Ad ognuno la sua naturalmente (ma di questo ne parleremo un’ altra volta) dopodiché vado ad applicare un primer. Di giorno andate ad applicarlo solo sulla zona t, mentre se avete un evento applicatelo su tutto il viso.

2* step: Usate correttamente il correttore. Esistono vari colori di correttori, per esempio quello VERDE va usato su brufoletti, puntini rossi, Cuprose o comunque per andare a coprire qualsiasi tipo di ROSSORE.
Per le occhiaie BLUASTRE invece andate ad applicare un correttore ARANCIATO, mentre se avete occhiaie VIOLACEE il correttore GIALLO le coprirà decisamente meglio! Tuttavia spesso mi capita di trovare occhiaie (comprese le mie) che fanno un mix tra il blu e il viola quindi mischio i due correttori creando un GIALLO-ARANCIATO. Il correttore VIOLA invece lo può utilizzare esclusivamente chi ha la pelle molto olivastra o comunque una pelle “sottotono” che appare giallognola. Le parti del viso dove è necessario applicare questo correttore sono il centro della fronte, le guance e il mento. Il colore ROSA invece è specifico per chi ha un colorito spento e grigio (tipico dei fumatori) questo correttore da un po’ di luce soprattutto nelle zone del contorno occhi.
Tutti i correttori si applicano picchiettandoli nelle parti interessate fino a creare una base uniforme. Il pennello da correttore è piatto con punta rettangolare o tonda, io lo uso per l’applicazione ma per la sfumatura dei correttori prediligo sempre il mio polpastrello!

Il 3* step è l’applicazione della POLVERE DI RISO come fissaggio. La polvere di riso va applicata dopo ogni passaggio del trucco. Attenzione, la polvere di riso non è la cipria! Infatti è molto più fina di quest’ultima, è incolore ed è adatta ad ogni tipo di pelle perché è opacizzate ma soprattutto è sebo equilibrante. La sua funzione principale quindi è fissare il make up! RICORDATEVI DA ADESSO IN POI DOPO OGNI STEP RIPETETE IL TERZO STEP.

Il 4*step è il FONDOTINTA. Il segreto per un’applicazione perfetta è capire che tipo di fondotinta usare a seconda del vostro tipo di pelle e poi capire qual’è il colore perfetto per voi! Qui vi faccio uno schema così capirete subito:

FONDOTINTA IN CREMA: pelli secche e sensibili
FONDOTINTA IN MOUSSE: adatto alle pelli grasse (dona un aspetto opaco e asciutto)
FONDOTINTA COMPATTO: pelli miste perchè regola il sebo. Se lo si vuole più coprente basta bagnare la spugnetta con il quale si applica .
FONDOTINTA FLUIDO: adatto ad ogni tipo di pelle perché ha una texture molto leggera, punta ad un risultato naturale!
FONDOTINTA MINERALE: è uno dei più moderni e innovativi, è creato con sostanze naturali quindi nutre anche la pelle e la coprenza dipende da quanto se ne applica
FONDOTINTA A STIK: è il più coprente per eccellenza, si applica direttamente sul viso e poi si sfuma, non è adatto a chi ha la pelle troppo grassa.

Ora invece parliamo della scelta del colore. Bisogna cercare sempre di comprare un fondotinta un tono più chiaro della vostra pelle. Ricordate che i fondotinta si possono sfumare tra di loro mischiando più tonalità sul dorso della mano. Se avete acquistato un fondotinta troppo scuro per voi applicatelo con la spugnetta e mischiatelo con un pochino di crema idratante o di correttore chiaro. Se invece il fondotinta che avete è troppo chiaro potete mischiarlo con un po’ di terra abbronzante sempre miscelando il tutto sul dorso della mano.
-ripetere il terzo step (polvere di riso).

Il 5* step è il trucco OCCHI:
Ricordate, come regola generale, che i colori chiari vanno stesi sulla palpebra a partire dall’attaccatura delle ciglia mentre quelli scuri, che servono a dare profondità allo sguardo, vanno applicati nella zona mediana delle palpebre.
Prendete l’ombretto chiaro e stendetelo dall’attaccatura delle ciglia sulla palpebra mobile , cercando di sfumarlo in modo omogeneo. Fatto questo, è il momento di creare un’ombra più scura, che darà profondità allo sguardo! Applicate l’ombretto scuro sempre sulla palpebra mobile però nell’angolo esterno dell’occhio e sfumate bene e infine fissate con un ombretto chiaro i punti luce dell’occhio cioè l’angolo interno e la palpebra fissa (appena sotto le sopracciglia).

RICORDATE DI METTERE LA POLVERE DI RISO SOTTO GLI OCCHI A STRATO IN MODO DA TOGLIERE LA POLVERE DEGLI OMBRETTI CHE CADE SULLE GUANCE CON UN’UNICA PENNELLATA (fall out) infine andate ad applicare la matita o l’eye-liner e il mascara!

6*step il contouring! C’è una regola base per il contouring . I colori chiari allargano mentre gli scuri rimpiccioliscono. Io prediligo sempre un illuminante in crema per i punti luce e una terra per creare le zone d’ombra. E poi sfumate con i pennelli adatti.

7* step blush!!! Il blush o fard va applicato sugli zigomi e il trucchetto per capire esattamente dove metterlo è ridere davanti allo specchio! Si, è proprio sulle protuberanze che si creano che dovete applicarlo e ricordate di metterlo dal basso verso le tempie! Non esagerate mai con il blush, ricordatevi che deve essere un’ombra che riscalda il vostro colorito!

8* step matita per sopracciglia! Scegliete il colore in base al vostro colore di capelli! Se siete bionde prediligete un colore chiaro, se siete more un colore più scuro!

9* il rossetto; prima di mettere il rossetto se volete che duri un po’ di più potete mettere un correttore sulle labbra e poi tamponarvi sopra un pochino di polvere di riso ,scegliete una matita labbra della stessa tonalità del rossetto o di un tono più scura. È un prodotto molto importante perché permette al rossetto di aderire meglio alle labbra e durare più a lungo. Inoltre, consente di applicarlo in maniera più omogenea e previene possibili sbavature! In seguito andate a stendere il rossetto con un pennello apposito prima nella parte superiore partendo dal centro delle labbra verso l’esterno e poi passate al labbro inferiore!

Per fissare il tutto potete utilizzare un fissante spray.

RAGAZZE NON È POI COSÌ DIFFICILE CREARE UN TRUCCO RIFINITO NO? Basta solo conoscere qualche piccola regola e il gioco è fatto! Spero di essere stata il più chiara possibile e di avervi dato consigli pratici!

Super baci
Beatrice-Bibybrigitte
An unconventional mom

Archivi

Lascia un commento