La Dieta Green!

Care Hippie-mom’s 

Oggi ho deciso di parlarvi della dieta green.

Quante di voi hanno provato diete che promettevano miracoli in due giorni? o hanno comprato pillole dimagranti? shake?
Bene, visto che state leggendo questo articolo presumo non abbiate ancora visto risultati oppure solo parziali.
Innanzitutto mi preme ricordare a tutte che la dieta non è mai da sottovalutare, bisogna aver effettuato un controllo e avere quindi la certezza di essere fisicamente in grado di affrontarla.

Detto ciò passo a spiegarvi che cosa si intende per dieta green, in cosa consiste, quali sono i risultati e come si presenta il menù.

La dieta green non è altro che il “mangiare verde” ovvero, mangiare tutta la frutta e la verdura di colore verde. Eh sì, avete sentito bene tutto verde! Ma in aggiunta a questi alimenti già ricchissimi di vitamine ci servono anche le fibre, cioè i cereali, d’obbligo in questo caso sono i cereali integrali come la pasta di farro integrale, il riso integrale, l’orzo e il miso.
Alla base della dieta fate valere il motto ” mangia meglio non meno”. A questo proposito vi consiglio il libro di Nadia Damaso una giovane scrittrice e studente di medicina svizzera che vi porterà alla scoperta dei benefici che si hanno nel mangiare meglio intitolato “eat better not less”qui il link per ordinarlo:https://www.nadiadamaso.com/

La dieta green è speciale perché da dieta passa ad essere stile di vita ed è questo il vero grande segreto della sua riuscita.
Una volta iniziato a nutrire bene il vostro corpo non potrete più farne a meno perché scoprirete i grandi benefici che ne comportano. Ad esempio? Beh, ad esempio se soffrite di stipsi, con la dieta green risolverete il problema già dalla prima settimana. Non avrete più ritenzione idrica, gonfiori, mal di stomaco, diarrea, emicrania, respirerete molto meglio e avrete meno impurità della pelle.
In più riacquistare le energie e vi disintossicherete da tutti quegli elementi nocivi che avete o che state mangiando.

Non credete che il cibo sia vita? non credete che meglio mangiamo più viviamo?

Chiedetelo ai giapponesi allora, il loro cibo che nutre corpo e anima è patrimonio mondiale, perché i loro cibi quasi mai confezionati e a base di verdure pesce e riso hanno fatto sì che il giapponese abbia ad oggi la vita più lunga di qualsiasi altro individuo in qualsiasi altra parte del mondo.

Con il cibo si possono curare tantissime malattie, più o meno gravi e vi ricordo che i cibi del nostro orto raccolti, puliti e crudi sono le migliori vitamine e antiossidanti che possiamo offrire sulla nostra tavola e specialmente ai nostri bambini.

Quindi ricapitolando:

Avete ancora pillole dimagranti nell’armadietto? Buttatele via!

Ricordatevi che le pillole non fanno dimagrire. Le pillole accelerano il nostro metabolismo contro il suo volere. Se proprio volete fare del male al vostro intestino per perdere peso mangiate uno yogurt scaduto. Avrete lo stesso effetto e pagherete molto meno!

Non esistono pillole naturali, e anche se c’è scritto naturale sul flaconcino, non dimenticatevi mai di leggere tutti gli elementi nocivi che sono solitamente scritti in caratteri minuscoli. Armatevi di lente di ingrandimento se è necessario ma mettete sempre a fuoco ciò che ingerite.

Ricordatevi pure, che anche se è una modella famosa a pubblicizzare il prodotto ciò non significa che questo prodotto sia buono.

Non ascoltate mai solamente la pubblicità, leggete ed informatevi sempre meglio, siate attente, siate scrupolose!

Ricordate infine che le pillole non parlano e non vi possono dire come sono state fatte e che la modella è stata pagata per leggere un testo prestampato.

Consiglio: Invece di mandare giù una pillola la mattina prima dei pasti mettete un cucchiaio di semi di lino in un bicchiere d’acqua la sera prima di coricarvi. La mattina, appena sveglie colate i semi e vi rimarrà un’acqua gelatinosa bevetela e avrete lo stesso effetto della pillola ma in maniera naturale, sana e genuina. Anche perché i semi di lino sono oro per il nostro intestino!

Rilasciano moltissimi omega3 che aiutano il nostro intestino a lavorare meglio e ad assorbire meglio i cibi.

In aggiunta a qualsiasi dieta voi stiate pensando di fare, bevete l’acqua!

Almeno tre litri al giorno. Non acqua gassata, non succhi o bibite zuccherate. Solo acqua.
In alternanza potete bere il te verde anche quest’ultimo è un toccasana per il nostro organismo è infatti un antibatterico e un anti ossidante naturale. Inoltre diversi studi confermano che sia preventivo contro diversi tipi di tumore come quello alla pelle.

Sì Ale ma… con la dieta Green dimagrisco?

la risposta è sì! Secondo la mia esperienza e quella di diverse mie clienti soddisfatte la perdita di peso con la dieta green è di 1kg al mese ed è esattamente la perdita di peso sana e bilanciata da fare. L’ottima notizia riguardante la dieta green è che le donne che l’anno intrapresa non solo sono arrivate al loro peso forma ma l’hanno anche mantenuto. Perché? semplice…con la dieta green non solo dimagrisci ma cambi completamente modo di viver

e il cibo!

Ora non mi resta che passarvi il primo menù della dieta green e farvi un imbocca al lupo per la vostra dieta!

 

MENÙ DIETA GREEN

 

Colazione:

– Caffè d’orzo nero con zucchero di canna oppure
– Tè verde

– Uno Yogurt bianco
– Un cucchiaio di avena
– Frutti di stagione tagliati a pezzetti (miscelare nel müsli)

– Un cucchiaio di semi di lino
– Un bicchiere d’acqua

 

Pranzo:

– Pasta integrale con le zucchine (per variare puoi fare il riso integrale con le zucchine oppure col finocchio o con gli spinaci)

 

Cena:

– Un filetto di pesce pangasio o merluzzo cotto a vapore
– Una porzione di lattuga fresca con mezzo cetriolo
(usa del sale rosa olio di oliva e aceto per condire)

Consiglio: Per rendere la tua insalata più ricca e gustosa aggiungici i semi di girasole e/o di lino.
In alternativa all’avena o in aggiunta al tuo Müsli mettici le noci o le nocciole.

Se sei abituata a fare uno spuntino o due durante la giornata consuma frutta di stagione quanta ne vuoi.

 

 

→Ricordati di bere tanta acqua e di non fare attività fisica eccessiva la prima settimana di dieta, ricordati anche che il tuo corpo si sta   abituando a ricevere le calorie buone e sane.

 

Aspetto i vostri risultati!

 

Kisses

From another Hippie-mom

Archivi

Lascia un commento